Miranda – Juana Angela Abregú

Miranda nutriva una certa avversione per gli ascensori. Prendeva la presenza di altri occupanti come fosse un sopruso. Essere costretta a subire gli odori che emanavano dai loro corpi e rispondere ai saluti, con le banali frasi sul tempo, le procurava un malessere fisico, che andava dalla nausea a un’incipiente desiderio di prendere per il collo lo sconsiderato. Purtroppo, la[…] Avanti