Sparky – Omar Soriente

Il foglio bianco. In mano una penna dall’inchiostro nero. Vorrei sporcare questo immenso spazio candido e riempirlo di un sogno mai sognato. Ma il tremolio colpisce il mio corpo. Non è la tensione, non si tratta di un improvviso quanto passeggero spasmo muscolare. Il freddo non è la causa del mio continuo tremare. Dentro sento un calore, una fiammella capace[…] Avanti

 

La Fortezza del Diavolo – Federico Berlioz

Tanto tempo fa… L’isola d’Elba, situata nell’arcipelago toscano, fino alla vittoria di Pisa sulla flotta saracena nell’874, subì innumerevoli attacchi dei pirati. Nel 1003 e nel 1016 fu ripetutamente assalita dal pirata Mujahid al-Amiri. Dopo la sconfitta di Pisa nella battaglia della Meloria, avvenuta nel 1284, Genova tento più volte di impossessarsi dell’isola, molti isolani furono fatti prigionieri e tenuti[…] Avanti

 

Una casa inquietante – Claudio Marsella

“Ascolta, ascolta! Ancora questi rumori, sembrano catene trascinate, provengono dalla soffitta e questi colpi? Mio Dio e che cos’è questo lamento agghiacciante? Presto scappiamo usciamo subito da qui, non perdiamo altro tempo, via, via!” Danilo e Rita si ritrovarono per strada con ancora indosso il pigiama. Tremavano dalla paura e nei loro occhi si leggeva tutto lo sgomento per quei[…] Avanti

 

Una Decisione Estrema – Claudio Marsella

La pioggia picchiava forte sui vetri delle bianche finestre del pronto soccorso di chirurgia d’urgenza dell’ospedale civico. Per il dottor Massimo Corbi era una notte come tante altre passate a prendersi cura dei propri malati, dei loro lamenti, dei loro sguardi spaventati, ma al tempo stesso riconoscenti e pieni di voglia di vivere. La sua carriera di medico era cominciata[…] Avanti

 

Il Mio Amico Muffino – Federico Berlioz

A Muffin Con amore Ci si potrebbe chiedere per quale motivo avessi scelto “quel mestiere”.Nel mio passato, avevo avuto una vita benestante e una buona educazione.I miei genitori, ancora vivi, sono persone affettuose e mio fratello è medico a Roma. Un giorno mi accorsi, che dove lavoravo, il mio dirigente, Carli Renato, possedeva una cassetta nel suo ufficio, piena di[…] Avanti