Robert Sheckley, un autore oltre gli schemi

Science fiction, fantasy o racconti gialli, per Sheckley non ci sono limitazioni di genere, eccelle in tutto purché possa descrivere le sue situazioni ironiche e paradossali. Di origini russe, nasce a New York nel 1928. La sua produzione letteraria vedrà la luce dei riflettori intorno agli anni ‘50 quando comincia a pubblicare i suoi primi libri e antologie. All’epoca il[…] Avanti

 

Il Trasferimento – Federico Berlioz

«Lascia che faccia il giro del mondo, è quello che ci vuole. Cosa c’è di meglio di un evento reale per urlare il tuo messaggio a un mondo che non vuole ascoltare?» Ore 05.30, venerdì mattina. Carcere di OPERA. Un secondino apre la porta della cella e ordina: «Raccogli i tuoi stracci e preparati per il trasferimento.» Sono già pronto.[…] Avanti

 

Damon Gallagher in “The Yellow Scarf” – Simone Censi

A volte ho la netta sensazione di essere solamente un personaggio e che il mio autore goda nel mettermi in mezzo a situazioni impensabili cercando ogni volta di farmi fuori. Questa volta fui contattato dalla segretaria di una ricca vedova che viveva sola in una villa a nord della contea dello Stafforshire, non amavo molto farmi commissionare lavori per telefono[…] Avanti

 

Damon Gallagher in “Il respiro della Nebbia” – Simone Censi

La storia narra di una leggenda persa nei meandri del tempo e ambientata nel lato pirenaico spagnolo, precisamente nella comunità d’Aragona, dove una bella fanciulla di nome Rakele de Torroja, divenne presto madre in seguito ad una violenza subita. Andò così a vivere nella parte più isolata, fuori del paese e dalle maldicenze della gente, insieme con la piccola Rebecca,[…] Avanti

 

La Morte Meravigliosa – Marilina Daniele

Notai che sulla rotaia morta, tale dacché avevano mutato in innovazione tutta la stazione tranne lei, c’era un tavolino ben piazzato ed apparecchiato per una cena a due. Era strano assistere a quella scena così inconsueta nella mente. Sino a pochi mesi prima quella rotaia era una delle carreggiate più frequentate dai treni e dai viaggiatori; non potevo credere che[…] Avanti

 

La Crociera – Vito Ozzola

Il pallido sole del nord si eclissò anzitempo in un mare divenuto angusto anche ai crostacei che ne pullulavano la riva. L’evento sorprese un poco tutti, a partire dai lupi di mare ridotti ad abbaiare alla luna per concludere con i lupi di terra ferma, avvezzi a spaccare il crine in quattro e mezzo. I passeggeri della nave Spotorno, nave[…] Avanti

 

Adamo ed Eva – Vito Ozzola

Il brano seguente non è un racconto bensì un grigio ammasso di paragrafi numerati che letti in sequenza costituiscono un intreccio incoerente. A partire da questa massa informe sarai tu a generare un racconto, o innumerevoli racconti, allacciando tra loro i paragrafi in modo appropriato. Ti svelo le regole arcane che sottendono la realizzazione dell’opera. a) Armati di una moneta.[…] Avanti

 

Il Dono Nascosto – Yuleisy Cruz Lezcano

Ci sono i giorni delle trasformazioni, e sono quei giorni in cui un’anonima e sinistra visione del futuro si trasforma in pagine di fiducia che si evolve in poco tempo. Allora si capisce che esiste un disegno sopra ognuno di noi, che sottostà a una sorta di allineamento astronomico composto di antichi segni incomprensibili. Il vissuto non può essere predetto[…] Avanti

 

Ero. Fui…Sono: fuori dal tempo – Gino Della Vittoria

Ero appena tornato dalla prima spedizione. Fui sorpreso dal silenzio. Caddi nel silenzio. Tutto, attorno, aveva la parvenza della vita: le piante erano verdi coperte di foglie, le oche sul prato tenevano il becco alzato e le ali schiuse come fanno quando spiccano il volo, ma erano ferme come statue. Perfino il mio vicino, di solito chiassoso e buontempone, sembrava[…] Avanti

 

Telecomandi – Milena Pasini

Sono quattro, riversi sul divano di velluto azzurro. Il più piccolo,”Div”, è consumato, quasi per ricordare che lavora per gente dinamica. In sala da pranzo c’è anche il quinto,”Cond”, che se ne sta tutto solo sul mobile di ebano. Lui non si vuole confondere con gli altri. Tutti e cinque hanno questo in comune: offrire un servizio alle persone. “Tiv”,[…] Avanti